Virginia Mai

Virginia Mai

Studi

Classe 1993 , nata e cresciuta a Milano, inizia a studiare canto moderno all’età di undici anni con Sabrina Olivieri presso “Nel Centro della Musica, dove consegue il diploma nel 2012. Parallelamente studia pianoforte con Nicola Panebianco e Fabrizio Bernasconi e frequenta un corso di stage performance con l’attriice Silvia Beillard.

Nel 2013 accede al corso di laurea in Canto presso la Civica Jazz di Milano “Claudio Abbado”, dove studia con i migliori insegnanti della scena jazz italiana, tra cui Enrico Intra, Franco Cerri, Maurizio Franco, Marco Vaggi, Laura Fedele e Paolo Tomelleri. Consegue la laurea nel 2016. Qui assorbe e assimila le nozioni fondamentali e gli stilemi peculiari del Jazz, studiando Armonia, Teoria , Ear Training, Storia della Musica e frequentando le Musiche d’insieme e il Coro.

Partecipa a numerosi concerti organizzati dalla Civica, tra cui i Break in Jazz annuali in Piazza Mercanti, il Calendario dell’Avvento in piazza Duomo, alcuni concerti con il coro presso il Teatro Piccolo di Milano e l’Arena di Verona.

Partecipa a numerosi seminari di canto e workshop, tra cui Serena Brancale, Bob Stoloff e seminari vocali di Franco Fussi.

Nel Settembre del 2018 si trasferisce a Londra per diversi mesi, dove ha modo di affinare le sue conoscenze musicali esibendosi in alcuni locali della scena underground R’n’B londinese.

 

Attività professionale

Parallelamente agli studi, è da sempre attiva in qualità di Vocal Coach ed in svariate formazioni musicali:

il coro “The Gospel Light Vocal Ensemble”, con il quale si è esibita in diverse rassegne; il duo 2Groovies, piano-voce femminile, l’”Electric Garden Band”, quintetto jazz residente al parco di Porta Venezia e all’Apollo Club sui Navigli; i Deaf Kaki Chumpy, poderoso organico di 18 elementi  che sperimenta sonorità nuove ed originali, passando dal jazz, all’R’n’B fino al rock progressive, in un caleidoscopio di suoni e colori del tutto inediti ed originali. Con loro ha avuto modo di partire per un tour estivo lungo le città più importanti di’Italia,esibirsi in importanti rassegne tra cui “Summertime in Jazz” “Jazzit Fest”, e aprire il concerto al cantante italiano Ghemon.

 Nel Febbraio del 2018 partecipa con l’inedito “Let You Go” alla piattaforma di Youtube, Sofar Sound.

Il timbro caldo e coinvolgente, la passione per tutto ciò che sia “soulful”, la rendono versatile nel reinterpretare i brani degli artisti che più hanno influenzato il suo percorso musicale, da Whitney Houston a Mariah Carey, Stevie Wonder ad Aretha Franklin. Attualmente si esibisce nei locali della scena milanese e sta lavorando alla realizzazione di un suo primo progetto inedito.